Italian

Anagrafe canina

L’Amministrazione Comunale informa che, ai sensi della L.R. n. 39/90 recante le disposizioni a tutela degli animali domestici per il controllo e la prevenzione del fenomeno del randagismo e l’istituzione dell’anagrafe canina, qualora le SS.LL. fossero proprietarie o detentrici di un cane dovranno procedere obbligatoriamente all’inoculazione al cane del relativo microchip:

- entro il terzo mese di vita dell’animale;

- entro trenta giorni dalla data dell’acquisto o dell’inizio della detenzione per gli esemplari che non siano già iscritti all’anagrafe canina regionale.
 
Le operazioni relative all’iscrizione possono essere effettuate presso:

- il Servizio Veterinario;

- il Veterinario di fiducia autorizzato.

In tale sede il Veterinario competente procederà all’iscrizione anagrafica e all’inoculazione del microchip al cane.

Si invita pertanto la S.V., qualora intendesse avvalersi:

- del Servizio Veterinario dell’Azienda per i Servizi Sanitari, a comunicare i propri dati anagrafici, anche   per le vie brevi, ai Servizi Demografici – Ufficio Anagrafe Canina;

- del supporto del Veterinario di fiducia, si prega gentilmente di trasmettere copia del certificato di iscrizione all’anagrafe Canina all’Ufficio Comunale competente.

Qualora l’animale fosse già in possesso del microchip si ricorda che, ai sensi della suddetta normativa, il proprietario o il detentore ha l’obbligo di denunciare presso l’Ufficio Anagrafe Canina del Comune di residenza, entro 15 giorni dal verificarsi dell’evento:

- lo smarrimento del cane;

- la sottrazione del cane, allegando copia di denuncia all’autorità giudiziaria;

- la cessione del cane, comunicando contestualmente le generalità e l’indirizzo del nuovo proprietario;

- la morte del cane, allegando il certificato veterinario o quello del servizio pubblico che ha curato il ritiro dell’animale;

- la variazione di residenza.